Come fare l’apple pie (torta di mele)

Come fare l’apple pie (torta di mele)

Dosi per:
6 persone
Tempo:
3 ore
Costo:
Medio

L’apple pie è una torta di mele ed il suo ripieno di cannella, mele e succo di limone è racchiuso all’interno di un guscio di pasta brisée friabile e delizioso.

La sua preparazione non è difficile ma non posso dire che sia semplice, in quanto ha bisogno di varie accortezze, però, seguendo la ricetta passo passo e rispettando le dosi, vedrete che otterrete un ottimo risultato.

Il tempo di realizzazione è piuttosto lungo perchè la pasta brisée deve riposare in frigorifero e l’apple pie una volta cotta deve freddarsi per essere gustata al suo meglio, io di solito la lascio la notte intera per poi mangiarla la mattina.

Ho preso spunto dalla ricetta che potete leggere qui, ma ho fatto qualche modifica, e soprattutto vi sconsiglio caldamente di utilizzare il sale grosso nell’impasto della brisée.

Dosi per una tortiera alta tonda da 20cm

Ingredienti per la pasta brisée

  • 320 grammi di farina 00 setacciata
  • succo di 1 limone
  • 1 cucchiaio di zucchero semolato setacciato
  • 1 pizzico di sale fino
  • 255 grammi di burro salato freddo a cubetti di 2 cm
  • 3 cucchiai di acqua fredda
  • 1 chilo di mele gia sbucciate tagliate a spicchi piccoli

Ingredienti per il ripieno

  • 100 grammi di zucchero semolato setacciato
  • 2 cucchiai di maizena setacciati
  • 2 cucchaini abbondanti di cannella in polvere
  • mezzo cucchiaino di noce moscata in polvere
  • 1 pizzico di sale fino
  • 30 grammi di burro salato morbido tagliato a pezzetti

Ingredienti per spennellare la superficie

  • un uovo
  • un bicchierino da caffe di panna fresca

Procedimento per la pasta brisée

  1. Prendiamo la farina setacciata, lo zucchero setacciato, e il pizzico di sale fino e mettiamoli all’interno di un mixer da cucina. Facciamo andare le lame per 5 secondi.
  2. Aggiungiamo il burro freddo da frigorifero tagliato a cubetti di circa 2 cm e facciamo andare le lame per 10 secondi. Al termine dovremo ottenere un composto sabbioso.
  3. Adesso versiamo il composto su una spianatoia, aggiungiamo 3 cucchiai di acqua fredda e iniziamo ad impastare. Io ho utilizzato 3 cucchiai ma se vedete che non si amalgama allora aggiungetene ancora, ma con moderazione, non deve diventare appiccicoso. La cosa fondamentale è lavorare l’impasto velocemente, senza scaldarlo troppo.
  4. Adesso che la brisee è pronta, formiamo due dischi, uno un pò più grande dell’altro, e mettiamoli in frigorifero per 20 minuti avvolti nella pellicola trasparente. Nel frattempo imburriamo la tortiera per bene e prepariamo il ripieno.

Procedimento per il ripieno

  1. Sbucciamo le mele e man mano mettiamole in una ciotola con il succo di un limone, per evitare che diventino scure. Io ho utilizzato le fuji ma vanno bene anche le renette.
  2. Aggiungiamo poi la cannella, la noce moscata, lo zucchero setacciato, la maizena setacciata, il burro morbido ed un pizzico di sale fino. Mescoliamo con cura, possibilmente con le mani, per far sciogliere il burro che in questo modo si amalgamerà al composto. Se preferite potete fare questa operazione unendo solo burro e mele, per poi aggiungere gli altri ingredienti, che possono anche essere mescolati con un cucchiaio.

Fase finale dell'apple pie

  1. Riprendiamo la brisée dal frigorifero, e stendiamola con un mattarello. Se vedete che è troppo dura aspettate 5 minuti altrimenti rischierete che si spacchi. Stendiamola non troppo sottile, circa 7 mm, e arrotolandola sul mattarello, stendiamola subito nella tortiera. Fate questa operazione velocemente per evitare che la brisée si rompa.
  2. La pasta brisée deve foderare per bene la tortiera, dobbiamo farla aderire ai bordi premendo con delicatezza. La parte superiore deve fuoriuscire dalla tortiera perchè poi verrà ripiegata all’interno per sigillare l’apple pie. Per questo i due dischi di pasta brisée devono essere di dimensioni diverse.
  3. Mettiamo all’interno il ripieno di mele, livellando bene la superficie e poi corpiamo con l’altro disco di brisée. Adesso sigilliamo l’apple pie richiudendo con l’altro lembo di pasta brisée. Possiamo premere con il pollice e l’indice per formare un bordo esteticamente più bello. Poi facciamo dei tagli nella brisée dal centro verso l’esterno di 4 cm con un coltello affilato per far uscire il vapore durante la cottura.
  4. Mettiamola in frigorifero per 20 minuti e nel frattempo accendiamo il forno a 205 gradi statico.
  5. Sbattiamo l’uovo con la panna. Quando il forno avrà raggiunto la temperatura e saranno passati almeno 20 minuti, riprendiamo l’apple pie dal frigorifero. Passiamo su tutta la superficie con generosità la panna con l’uovo sbattuto con l’aiuto di un pennello per alimenti, sono ottimi quelli in silicone.
  6. Inforniamo e abbassiamo subito la temperatura a 195 gradi.
  7. Dopo 10 minuti abbassiamo a 185 gradi e facciamo cuocere altri 20 minuti.
  8. Trascorsi i 20 minuti tiriamo fuori dal forno l’apple pie e passiamo ancora sulla superficie il composto di uovo sbattuto e panna. Rimettiamo in forno e abbassiamo a 170 gradi.
  9. Dopo 20 minuti tiriamo fuori l’apple pie e nuovamente passiamo sulla superificie l’uovo sbattuto con la panna. Mettiamo in forno per altri 40 minuti circa. Se vedete che diventa troppo scura in superficie, copritela con un foglio di carta argentata.
  10. Tiratela fuori dal forno e lasciatela freddare completamente all’interno della tortiera, dobbiamo cercare di resistere alla tentazione di assaggiarla, anche se il suo profumo sarà irresistibile.

Apple pie - Torta di mele

Per gustarla al meglio vi consiglio di scaldarla poco e servirla con la salsa alla vaniglia (leggi qui la ricetta), è deliziosa!

Conservazione

L’apple pie si conserva per 2-3 giorni all’interno della tortiera di cottura.

Non mettetela in frigorifero perchè diventerà molle, perdendo la sua croccantezza e friabilità.

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

20 − 20 =