Calamari in umido

Calamari in umido

Dosi per:
4
Tempo:
50 minuti
Costo:
Medio

La ricetta dei calamari in umido è molto semplice e possono essere mangiati senza sensi di colpa perchè sono leggeri ed ideali anche per chi sta a dieta.

Vi consiglio di utilizzare calamari freschi ma se volete risparmiare un pò potete prendere quelli congelati, anche i totani se volete, ma con i calamari freschi avrete tutto un altro sapore.

Ho utilizzato i pomodori datterini in scatola Pomodori datterini in scatolama potete usare anche il pomodoro fresco o i pelati.

Ingredienti

  • 4 calamari grandi, uno a persona
  • 2 barattoli di pomodori datterini
  • 4 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • 4 fette di pane di Lariano
  • Olio extra vergine d’oliva
  • Peperoncino
  • Prezzemolo fresco
  • Sale

Preparazione dei calamari in umido:

  1. Evisceriamo e sciacquiamo per bene i calamari, togliamo tentacoli ed alette e mettiamole da parte.
  2. Tagliamoli ad anelli. Solitamente con alette e tentacoli dei calamari io preferisco preparare un sugo per la pasta, che ci offre la possibilità di realizzare un menu perfetto molto leggero, in abbinata ai calamari in umido.  Se volete preparare anche voi gli spaghetti con i calamari potete leggere qui la ricetta. Se invece decidete di non usarli per la pasta allora tagliateli e uniteli agli anelli di calamari.
  3. Facciamo scaldare poco olio extra vergine di oliva in un tegame e uniamo gli anelli di calamari; devono cuocere per 5 minuti circa a fuoco medio, finchè non diventano bianchi.
  4. Aggiungiamo i pomodori, il concentrato, sale e peperoncino e abbassiamo la fiamma. Cuociamo altri 40 minuti senza coperchio per far asciugare il pomodoro, se si restringe troppo aggiungiamo poca acqua calda. Se avete scelto i calamari freschi rimarranno morbidi e saporiti.
  5. Serviamo con il prezzemolo fresco tritato e una fetta di pane di Lariano tostata e oliata in ogni piatto.

 

Calamari in umido

Consigli

  • Questa ricetta dei calamari in umido è molto semplice ed è adatta anche a chi sta dieta in quanto è povera di grassi; se volete ridurre ancora le calorie vi consiglio di non cuocere i calamari con l’olio ma di metterli in padella con il pomodoro ed un filo di olio, e poi continuare la ricetta come descritto sopra.
  • I calamari per rimanere morbidi devono cuocere massimo 10 minuti oppure, per le cotture un pò più lunghe come queste, almeno 40 minuti. Se invece cuociono tra 10 e 40 minuti rimangono duri.

 

Seguimi!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

3 × 5 =