Cotechino fritto

Cotechino fritto

Ingredienti

  • 1 cotechino di maiale precotto da 500 grammi
  • 1 uovo
  • pangrattato
  • Olio di semi di arachide
Dosi per:
8 fettine di cotechino
Tempo:
40 minuti
Costo:
Basso

Vi propongo questa ricetta per suggerirvi un modo diverso di preparare il cotechino per il cenone di fine anno, ma potete anche sfruttarla per cucinare gli avanzi che magari avrete nei prossimi giorni. Vi confesso che il risultato è un piatto ricco di grassi, la frittura contribuisce a rendere ancora più grasso il cotechino, però capodanno è una volta l’anno, e quindi si può fare!  Se vi piace di più potete usare lo zampone, va bene uguale. Per quanto riguarda la quantità regolatevi a seconda delle persone che avete alla vostra tavola, con un cotechino intero otterrete circa otto fettine, perchè dovrete tagliarlo a fettine di spessore di un centimetro e mezzo.

Procedimento per preparare il cotechino fritto

  • Prendiamo la confezione con il cotechino all’interno e seguiamo le istruzioni riportate sulla confezione. Solitamente la busta va immersa in acqua fredda senza essere aperta, e poi va fatta bollire; dal momento in cui inizia a bollire bisogna aspettare 20 minuti, poi va scolata e aperta la busta che ha il cotechino all’interno facendo attenzione a non scottarsi.
  • Lasciamo intiepidire il cotechino per qualche minuto e poi tagliamolo a fettine di spessore di circa un centimetro e mezzo.
cotechino fritto prima della frittura
cotechino fritto prima della frittura

 

  • Sbattiamo l’uovo in una ciotola e passiamoci le fettine di cotechino appena tagliate, una per volta; dopo andranno impanate per bene nel pangrattato.
  • Scaldiamo abbondante olio di semi di arachide in una padella, in modo che quando immergeremo le nostre fettine di cotechino, saranno completamente immerse.
  • Friggiamole tre minuti e poi giriamole, dovranno assumere un colore dorato.
  • Lasciamole asciugare su un foglio di carta assorbente.
cotechino fritto servito
cotechino fritto servito

 

Consigli

Per friggere io utilizzo molto spesso l’olio di semi di arachide perchè resiste a temperature molto alte, ma potete utilizzare quello che preferite.

2 Comments

  1. ottimo per riciclare il cotechino che ormai non mangia più nessuno!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

12 − sette =