Cucinare leggero per godersi la cucina pesante

Cucinare leggero per godersi la cucina pesante

Cucinare leggero è la mia filosofia: mangiare regolarmente bene, pochi grassi e ridotte calorie, per poi potersi gustare appieno un piatto ricco di sapori, profumi, ma soprattutto carico di cosa sarebbe bene non abusare!

Per questo motivo non mi metterò mai a fare un piatto di melanzane alla parmigiana “light” o un’amatriciana leggera! Le melanzane devono essere fritte (non grigliate!!)  e l’amatriciana deve essere cucinata con guanciale che deve sofffriggere, vino, pecorino…insomma se devo mangiare pesante preferisco farlo una volta ogni tanto, ma per bene, non per finta!

Quindi cerco di mangiare leggero di regola, cucinando ogni tanto qualche leccornia. Quando dico leggero però intendo veramente leggero, sale e olio in quantità normali, mai soffriggere o cuocere nell’olio, sempre olio a crudo, e preferire cibi magri come pesce, carni bianche, bresaola ma anche carni rosse purchè in quantità non troppo abbondanti.

Gestendo i pasti in questo modo, quando si gusta un piatto più elaborato il gusto si esalta in un modo incredibile.

E quindi via alla nuova categoria cucina light!!

Seguimi!

2 Comments

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

16 + 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.