Minestra di verdure con riso

Minestra di verdure con riso

La minestra di verdure con riso è una zuppa vegetariana che riscalderà le nostre serate invernali.

Nonostante le migliori intenzioni, spesso si finisce con l’abbandonare una zucchina solitaria o pochi porri appassiti in un angolino nascosto del frigorifero. Realizzare una Minestra di verdure e riso è un’ottima strategia per utilizzare quelle povere verdure trascurate che hanno atteso di finire in padella per troppo tempo!

L’aggiunta di riso e fagioli rende questa zuppa vegetariana soddisfacente senza essere pesante. Il riso è un alimento che vanta proprietà nutritive eccellenti: è ricco di proteine, contiene pochi lipidi e qualche sale minerale e vitamine. E’ composto principalmente da glucidi, ovvero carboidrati sotto forma di amidi.

La minestra di verdure con riso si può servire calda, con una fetta di pane croccante a lato, ma è anche sorprendentemente buona servita tiepida. Prova a spruzzarci sopra un po’ di limone per donarle un gusto sopra le righe!

Ingredienti per una Monoporzione(calorie 365)

  • un porro(o una cipolla)
  • una carota
  • mezza costa di sedano
  • 50 g. di piselli freschi sgranati
  • 50 g. di fagioli freschi sgranati
  • mezza zucchina
  • mezza patata
  • 35 g. di riso originario
  • pepe
  • sale
  • un cucchiaio d’olio
  • prezzemolo(oppure basilico o pesto)
  • parmigiano reggiano

Le verdure indicate possono variare a seconda dei gusti personali e delle stagioni. Nei mesi invernali, ad esempio, possiamo sostituire la patata con della zucca.

Procedimento

  1. Puliamo le verdure e tagliamole a cubetti o a rondelle.
  2. Scaldiamo l’olio in una padella e facciamo rosolare il porro (o la cipolla) evitando che prenda colore, quindi aggiungiamo le altre verdure.
  3. Copriamo con circa ½ litro d’acqua, saliamo e portiamo a ebollizione, quindi abbassiamo la fiamma al minimo, copriamo lasciando una fessura tra il coperchio e la pentola e lasciamo cuocere per circa 2 ore.
  4. Uniamo il riso, alziamo un pò la fiamma e lasciamo cuocere per 10 minuti. Spegniamo e lasciamo riposare la zuppa per qualche minuto, poi cospargiamola con con un pizzico di pepe, un filo d’olio, una manciata di prezzemolo tritato ed, eventualmente, un cucchiaino di parmigiano reggiano grattugiato. Possiamo anche sostituire il prezzemolo con qualche foglia di basilico o con un cucchiaino di pesto.

 

 

Seguimi!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

1 + 3 =