Pesce spada agghiotta

Pesce spada agghiotta, la mia versione

Ingredienti

  • 2 tranci di pesce spada, circa 600 gr
  • 1 cipolla bianca
  • 50 gr olive nere snocciolate
  • 400 gr di pelati
  • 50 gr di capperi
  • 1 aglio tritato
  • Olio extra vergine d'oliva
  • Peperoncino fresco o in grani
  • Sale
Dosi per:
4
Tempo:
40 minuti

Il pesce spada agghiotta, o agghiotta di pesce spada, o pesce spada alla siciliana, è un modo di preparare questo pesce prelibato che mi piace veramente tanto, dona al piatto quel sapore tipico mediterraneo. Vi consiglio di comprarlo fresco in pescheria, se vi è possibile non usate quello surgelato, e fatevi tagliare dal pescivendolo due tranci abbastanza grandi, da circa 300 grammi l’uno. Il colore della carne deve essere rosa con le striature, non prendete quello che tende al grigio e non ha striature perché potrebbe essere decongelato oppure sottovuoto. Questo per esempio è un bellissimo trancio:

Trancio di pesce spada
Trancio di pesce spada

 

 

 

 

Fonte immagine: 100piatti

Cuciniamo il pesce spada agghiotta

  • Prendiamo la cipolla bianca, o, se riuscite a trovarla, una cipolla di tropea, e tagliamola a fettine sottili. Facciamola appassire a fuoco dolce in padella con poco olio e 2 cucchiai di acqua.
  • Una volta che la cipolla è appassita è il momento di aggiungere il peperoncino fresco o in grani, le olive nere tagliate a rondelle, i capperi l’aglio tritato e facciamo insaporire un pò, alzando la fiamma.
  • Abbassiamo la fiamma ed aggiungiamo i pelati, e poco sale, perchè i capperi avranno già contribuito ad insaporire il sughetto.
  • Dopo aver fatto asciugare un pò il sughetto, prendiamo i tranci di pesce spada, sciacquiamoli sotto l’acqua, asciughiamoli bene con la carta assorbente da cucina, togliamo la pelle e adagiamoli nella padella. Dovranno cuocere poco sia da una parte che dall’altra, quando vedete che la carne cambia colore è il momento di girarli.
  • Adesso aggiungiamo mezzo bicchiere di acqua calda e facciamo cuocere ancora per 20 minuti con il coperchio; con l’aiuto di un cucchiaio copriamo i tranci di pesce spada con il sughetto.
  • Per far rapprendere un pò il sugo, gli ultimi 5 minuti togliamo il coperchio e alziamo la fiamma.
Pesce spada agghiotta
Pesce spada agghiotta

 Consigli

  • Se riuscite a trovare i pomodori piccadilly freschi ve li consiglio, e potete sostituirli ai pelati; se non vi piace la pellicina potete sbollentarli per pochi minuti e poi tirare via la loro pelle.
  • Se vi piace un sugo corposo potete aggiungere un cucchiaio di triplo concentrato di pomodoro all’acqua calda.

Seguimi!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

quattro × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.