Philadelphia cheesecake con coulis di mirtilli

Philadelphia cheesecake con coulis di mirtilli

La Philadelphia cheesecake è una torta fredda formata da una base di biscotti sbriciolati e compressi e una morbida crema di formaggio e coulis di mirtilli.

La consistenza ed il sapore sono ottimi, per cui può essere gustata anche senza coulis di mirtilli.

E’ la prima volta che la preparo, ed ho selezionato una serie di ricette da cui poter scegliere, perchè di cheesecake ne esistono veramente tanti tipi, si possono usare diverse tipologie di formaggio fresco come la ricotta o il mascarpone, e può essere realizzata sia cotta che cruda.

Quella che mi ha convinto è la ricetta di Sonia Peronaci, qui potete leggere la sua ricetta, e devo dire che ho fatto un’ottima scelta!

Ingredienti

  • 200 grammi di biscotti Digestive
  • 100 grammi di burro salato
  • 600 grammi di Philadelphia classico
  • 3 uova intere
  • 100 grammi di zucchero semolato
  • 100 ml di panna fresca
  • 25 grammi di succo di limone
  • 1 bacca di vaniglia
  • PER LA COULIS DI MIRTILLI
  • 125 grammi di mirtilli freschi o surgelati
  • 25 grammi di zucchero a velo
  • 1 cucchiaio di succo di limone

Attrezzatura:

  • minipimer o altro frullatore ad immersione
  • tortiera apribile di 23 cm
  • fruste elettriche

Procedimento

  1. Prendiamo i biscotti Digestive, sbricioliamoli con le mani e mettiamoli all’interno del contenitore del minipimer, e frulliamo fino a farli diventare di consistenza sabbiosa.
  2. Aggiungiamo il burro sciolto a fuoco dolce e amalgamiamo ai biscotti con molta cura.
  3. Adesso dobbiamo foderare la tortiera con la carta forno, e per farlo ci occorre un cerchio che vada a coprire perfettamente la base della tortiera; poi con altre due o tre strisce di carta forno andiamo a foderare anche i bordi della tortiera.
  4. Versiamo il composto di biscotti e burro all’interno della tortiera foderata e cerchiamo di creare una base molto compatta e livellata, aiutandoci con i rebbi di una forchetta. Mettiamola poi in freezer per 25 minuti.
  5. Passiamo alla preparazione della crema di formaggio sbattendo insieme con le fruste elettriche le uova, lo zucchero e i semi della bacca di vaniglia. Questa fase è cruciale per la buona riuscita della cheesecake, perchè dovremo ottenere una crema molto spumosa, e per avere questo risultato dovremo lavorarla per circa 6-8 minuti.
  6. Uniamo adesso, senza smettere di sbattere, la panna, il succo di limone e la Philadelphia poca alla volta in modo da non far formare grumi. Continuiamo a sbattere finchè tutta la Philadelphia sarà ben amalgamata.
  7. Riprendiamo la base dal freezer e versiamoci sopra la crema di formaggio, poi mettiamo il tutto in forno statico già caldo a 170 gradi per 25 minuti. Al termine portiamo la temperatura a 150 gradi e proseguiamo la cottura ancora per 30 minuti. Se dovesse scurirsi in superficie copriamola con un foglio di carta di alluminio per proteggerla e non farla bruciare.
  8. Facciamola intiepidire nel forno aperto ma spento e poi tiriamola fuori dal forno per farla freddare a temperatura ambiente. La potremo estrarre dalla tortiera solo quando sarà fredda.
  9. Prepariamo la coulis di mirtilli, facendo sciogliere i mirtilli con lo zucchero a velo e il succo di limone a fuoco dolce. Passiamo poi il tutto in un colino, premendo i mirtilli con una spatola, in modo da ottenere una salsa densa e priva di bucce e semini.
  10. Quando la cheesecake sarà fredda potremo aggiungere in superficie la coulis di mirtilli, e metterla in frigorifero per almeno tre ore.

Philadelphia cheesecake ai mirtilli

Variante al lampone

Invece della coulis di mirtilli potete completare la cheesecake con una copertura di gelatina ai lamponi. Basta prendere 8 grammi di colla di pesce in fogli, e farla ammorbidire in acqua fredda per qualche minuto. Poi frulliamo 280 grammi di lamponi freschi e passiamo al colino il succo per eliminare i semini. Mettiamo poi il succo in un pentolino e facciamo scaldare con 100 grammi di zucchero a velo, mescolando bene. Quando si sarà intiepidito aggiungiamo i fogli di colla di pesce strizzati bene e continuiamo a mescolare. Poi la potremo aggiungere alla chessecake quando sarà fredda, come per la coulis di mirtilli.

Conservazione:

Per non far seccare la cheesecake vi consiglio di tenerla in frigorifero per massimo 3 giorni coperta da pellicola trasparente.

Philadelphia cheesecake ai mirtilli

Philadelphia cheesecake ai mirtilliPhiladelphia cheesecake ai mirtilli

Philadelphia cheesecake ai mirtilli

Philadelphia cheesecake ai mirtilli

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

4 + 7 =