Pomodori di riso alla romana con patate

Pomodori di riso alla romana con patate

Dosi per:
2 persone
Tempo:
2 ore
Costo:
Basso

I pomodori di riso sono tipici della cucina romana, sono accompagnati da patate a tocchetti ed è un piatto gustosissimo che viene cucinato in tarda primavera oppure in piena estate.

Infatti per prepararli occorre un tipo di pomodoro che al mercato potete identificare proprio come “pomodoro da riso” che solitamente possiamo trovare da maggio in poi, fino ad agosto.

Dobbiamo trovare proprio questo tipo perchè presenta una buccia più spessa per resistere durante la cottura, ed hanno una forma tondeggiante od ovale.

La loro forma ci consente di poter scavare l’interno che andrà appunto riempito con il riso. E’ molto importante che sia sodo e non morbido, altrimenti in cottura si frantumerà.

I pomodori di riso sono sempre accompagnati da patate a tocchetti che devono cuocere accanto ai pomodori, nella stessa teglia, per prendere il loro aroma.

Come odori io di solito utilizzo prezzemolo, basilico, sedano e aglio.

Ingredienti

  • 4 pomodori da riso sodi
  • 4 pugni di riso arborio, pari a circa 120 grammi
  • 1 costa di sedano
  • 6 rametti di prezzemolo
  • 4 foglie di basilico
  • 1 spicchio di aglio grande
  • Olio extra vergine d’oliva
  • Sale grosso
  • Pepe nero
  • 6 patate medie a pasta gialla

Procedimento

  1. Inziamo lavando con cura i pomodori, togliendo il picciolo verde se ce l’hanno, e poi tagliamo la calotta superiore e mettiamola da parte, possibilmente ognuna accanto al suo pomodoro per non fare confusione dopo, quando andremo a chiuderli.
  2. Con un coltellino affilato tiriamo fuori la polpa interna ai pomodori ed eliminamo il torsolo interno, quello bianco e duro. Mettiamo la polpa in una ciotola e strizziamola bene, senza sprecare il succo, ci servirà tutto.
  3. Aggiungiamo adesso il riso: io solitamente mi regolo ad occhio, mettendo un pugno di riso per ogni pomodoro, ma se volete essere più precisi la quantità è di circa 30 grammi per ogni pomodoro.
  4. Tagliamo gli odori. Sminuzziamo finemente il sedano, il prezzemolo, il basilico e l’aglio. Se non vi piace il sedano potete ometterlo, io non lo amo molto ma trovo che in questi pomodori di riso ci stia bene, anche perchè non è molto invadente ma regala freschezza. Per quanto riguarda l’aglio potete metterlo intero e poi toglierlo, per evitare il suo forte sapore. Se invece decidete di tritarlo, togliete l’anima.
  5. Finiamo di condire il ripieno con olio extra vergine di oliva e sale grosso e pepe nero entrambi macinati al momento. Lasciamo riposare per almeno mezz’ora.
  6. Adesso prendiamo i pomodori e saliamo il loro interno, poi mettiamoli a testa in giù in modo da fargli perdere un pò di acqua.
  7. Dopo 30 minuti abbondanti, anche un ‘ora se avete tempo, riprendiamo il ripieno che ora si sarà ben insaporito, e mettiamolo all’interno dei pomodori, fino all’orlo, ma non devono essere troppo pieni perchè il riso durante la cottura aumenterà di volume e rischieremo di farli spaccare.Pomodori di riso conditi
  8. Aggiungiamo un filo di olio, chiudiamo i pomodori di riso con la calotta, spennelliamoli con un pò di olio e un pizzico di sale e disponiamoli sulla teglia da forno.
  9. Adesso peliamo le patate e tagliamole a tocchetti. Laviamole con acqua fredda per togliere l’amido e mettiamole in una ciotola con olio extra vergine di oliva, sale e pepe, e mescoliamo bene, meglio con le mani. Poi disponiamole accanto ai pomodori di riso nella teglia e aggiungiamo sia sui pomodori che sulle patate un filo di olio.
  10. Cuociamo in forno già caldo a 180 gradi per 50 minuti, controllando spesso per non far asciugare il sughetto che si viene a creare. Se si dovesse asciugare coprite con un foglio di alluminio e continuate la cottura.
  11. Al termine della cottura assaggiamo se il riso è cotto, in tal caso dovremo accendere il grill per formare la crosticina: dobbiamo togliere la calotta, e accendere il grill, per circa 5 minuti, fino a quando il riso diventerà ambrato in superficie.

Provateli sono una delizia e sono ottimi per una cena estiva all’aperto.

Pomodori di riso alla romana con patate

Seguimi!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

venti − 14 =