Rindsgulasch – Gulasch di manzo

Rindsgulasch – Gulasch di manzo

Dosi per:
4 persone
Tempo:
3 ore
Costo:
Medio

Il rindsgulasch è uno dei piatti di carne tipici della cucina austro-ungarica e letteralmente si traduce “Gulash di manzo”. La versione che vi propongo è autentica e proviene da Vienna.

Infatti nel mio recente viaggio in Austria ho voluto provarlo, ma devo dire che non si trova facilmente nei menu, spesso viene proposta la zuppa di rindsgulasch, oppure se siete fortunati lo trovate, ma la porzione è misera, non più di 5 bocconcini di carne. Il sapore però è molto particolare, si sentono appieno le spezie e l’abbondante cipolla, a me è piaciuto molto, ma quello cucinato in casa è ancora più buono, provate con questa ricetta e sarà un successo.

La fonte è un libro di ricette austriache che ho acquistato a Vienna e devo dire che la ricetta del rindsgulasch è perfetta.

Ingredienti

  • 600 grammi di muscolo o spalla di manzo
  • 500 grammi di cipolle gialle
  • 30 grammi di paprika dolce
  • 1 cucchiaio di triplo concentrato di pomodoro
  • mezzo bicchierino di aceto di vino bianco
  • 1 cucchiaio di aromi: aglio granulare, maggiorana in foglie secche, cumino in semi
  • Olio extra vergine d’oliva
  • Sale grosso
  • Mezzo pugno di farina

Procedimento

  1. Tagliamo il muscolo o la spalla di manzo a tocchi, devono avere la forma di cubetti di circa 3 cm, tutti della stessa dimensione in modo che la cottura sia uniforme. Se preferite potete farla tagliare direttamente dal macellaio.
  2. Prendiamo una pentola, possibilmente in ghisa, e copriamo il fondo con olio extra vergine d’oliva e 3 cucchiai di acqua.
  3. Affettiamo la cipolla con il minipimer, e soffriggiamo nella pentola facendola dorare.
  4. Aggiungiamo la paprika dolce, mescoliamo bene e subito dopo aggiungiamo 2 bicchierini di acqua e mezzo bicchierino di aceto di vino bianco, e alziamo la fiamma per farlo evaporare.
  5. Facciamo asciugare un pò e poi aggiungiamo il cucchiaio di triplo concentrato di pomodoro.
  6. Uniamo il cucchiaio di aromi, la carne e ricopriamo il tutto con acqua.
  7. Facciamo cuocere per almeno 2 ore girando spesso, a fuoco moderato e con il coperchio. Se dovesse asciugare troppo aggiungiamo altra acqua.
  8. Al termine delle due ore controlliamo la densità del sugo: se vi piace più ristretto fate cuocere ancora per 15 minuti senza coperchio.
  9. Regoliamo di sale, aggiungiamo la farina a pioggia e mescoliamo continuamente per evitare la formazione di grumi.
  10. Facciamo cuocere altri 5 minuti a fiamma altaRindsgulasch servito

Se volete potete accompagnare il gulasch al riso basmati in bianco, è un’abbinata che a me piace tantissimo, oppure potete optare per un piatto di patate lesse.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

2 + 10 =