Sbriciolata mele uvetta e noci

Sbriciolata mele uvetta e noci

La sbriciolata mele uvetta e noci è un dolce perfetto per le giornate più fredde, si prepara con semplicità e farete una gran bella figura ad una merenda con amici.

sbriciolata-mele-uvetta-noci-fetta

Tempo: 1 ora Difficoltà: facile Costo: economico

Inoltre quest’anno l’inverno sembra aver anticipato i tempi, e allora in uno di questi pomeriggi freddi l’ideale è mangiare una fetta di sbriciolata mele uvetta e noci con un the caldo.

Per questo oggi vi propongo la sbriciolata con mele noci e uvetta che si prepara facilmente, l’unica cosa che vi consiglio di utilizzare è un robot tritatutto tipo il miniper. Io ho usato il Bimby, per chi lo ha inserirò anche il procedimento per utilizzarlo.

Ingredienti per la frolla

  • 415 gr di farina 0
  • 150 gr di zucchero semolato
  • 160 gr di burro salato freddo
  • un uovo e un tuorlo
  • 16 gr di lievito in polvere vanigliato
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per la farcia

  • 250 gr di mele Golden già sbucciate
  • 25 gr di zucchero di canna più un altro cucchiaio
  • succo di mezzo limone
  • 75 gr di marmellata di arance
  • un cucchiaino di cannella
  • 50 gr di noci già sgusciate
  • 35 gr di uvetta

Occorrente

  • Uno stampo a cerniera del diametro di 24 cm
  • Robot con le lame

Procedimento

    Prepariamo la frolla sbriciolata

  1. Accendiamo il forno a 180 gradi statico, che inizierà a scaldarsi, e prendiamo il nostro robot con le lame, che può essere per esempio il minipimer o il Bimby, e inseriamo la farina, il pizzico di sale, lo zucchero, il lievito vanigliato e il burro che deve essere molto freddo, quindi tiratelo fuori dal frigo all’ultimo momento. Io setaccio sempre il lievito per i dolci, per evitare che venga incorporato in modo non uniforme
  2. Frulliamo per pochi secondi (con il Bimby 8 secondi vel. 5)
  3. Aggiunigamo l’uovo e il tuorlo e frulliamo ancora(con il Bimby 10 secondi vel. 5). Smuovere bene soprattutto il fondo e frullare ancora pochi secondi, fino a quando si otterranno grosse briciole.
  4. Mettere le briciole in una ciotola, coprire con la pellicola e mettere in frigo per farle indurire un pò.
  5. Procediamo a preparare il ripieno

  6. Sbucciamo le mele, senza buccia devono pesare 250 grammi, e riduciamole a cubetti di circa 1 cm; uniamo il succo di mezzo limone, senza esagerare altrimenti diventeranno amare, lo zucchero di canna, la cannella, lamarmellata di arance, i gherigli di noci un pò sminuzzati e l’uvetta. Amlgamiamo con cura.
  7. Ora imburriamo e infariniamo uno stampo per torta da 24 cm a cerniera apribile e mettiamo sul fondo circa metà impasto della frolla, livellando bene.
  8. Uniamo la farcia cercando di lasciare un centimetro dalla circonferenza esterna dello stampo in modo da lasciare lo spazio per la frolla con cui andremo ad ultimare la preparazione.
  9. Ricopriamo con la frola rimasta, livelliamo e spolverizziamo in superficie con lo zucchero di canna per far brunire la superficie della sbriciolata.
  10. Mettiamo la torta in forno già caldo e cuociamo la sbriciolata in forno statico nel ripiano più basso a 175° per circa 45 minuti. Controllare comunque la superficie, se non si è scurita abbastanza, al termine dei 45 minuti, posizionarla nel ripiano a metà ed aumentare la temperatura a 190 gradi. Quando sarà cotta dovrà avere un aspetto brunito

sbriciolata-mele-uvetta-noci

Consigli

Per gustare al meglio la sbriciolata vi consiglio al meglio di prepararla il giorno prima perchè in questo modo si raffredderà completamente e sarà più facile tagliarla e gustarla.

Possiamo conservarla per pochi giorni fuori dal frigorifero, coperta da pellicola o da una campana di vetro o di plastica.

Ho preso spunto per questa ricetta da https://www.soniaperonaci.it/sbriciolata-alle-mele/

Se volete vedere altre torte con le mele vi consiglio l’apple pie o la torta di mele e cannella

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

uno × quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.