schiscetta

Schiscetta, un modo diverso di pranzare

Ormai sono ben quattro anni che in pausa pranzo mangio un pasto che mi preparo a casa, non ho sempre tempo di preparare un vero e proprio pasto, a volte ripiego sul panino, lo ammetto, però non ho più messo piede a mensa o nelle trattorie limitrofe, preferisco di gran lunga la mia schiscetta! Prendo in prestito questo termine dal milanese, qui a Roma non si dice schiscetta, ma semplicemente portavivande! Si chiama così perchè identifica il contenitore in cui nel dopoguerra si usava “schiacciare” il pranzo preparato a casa per essere portato a lavoro.

Per quanto mi riguarda la pausa pranzo lavorativa è un momento che dedico a me stessa o alle persone a cui voglio bene, e purtroppo non sempre l’ambiente lavorativo è così “amichevole”. Personalmente non mi  sforzo di “apparire” e di far buon viso a cattivo gioco, e quindi mi organizzo con il mio pranzetto e me lo mangio in santa pace!

Mi gusto la mia schiscetta!

Io vi consiglio di iniziare a pensarci, certo è una cosa in più da fare, ma credetemi che ne guadagnerete prima di tutto in salute, perchè sapete cosa mangiate, e poi anche a livello economico è un bel risparmio! Di regola cerco sempre di portarmi un tipo di carboidrati e un tipo di proteine, da abbinare a verdura e frutta, qualche volta esagero con le proteine, nel senso che abbino per esempio il tonno ai legumi…

Vi consiglio anche una pagina facebook che seguo e che considero ben fatta!

 https://www.facebook.com/Schiscetta?fref=ts

Vi lascio con una foto bellissima: é il 29 Settembre del 1932 a New York e i lavori dell’RCA Building del Rockefeller Center sono al 69° piano, 260 metri di altezza. Charles Clyde Ebbets ne approfitta per scattare la famosa foto agli undici operai in pausa, si può intravedere sullo sfondo Central Park.

schiscetta
schiscetta

E’ bella vero??

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

venti − tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.