Spaghetti con triglie e peperoni

Spaghetti con triglie e peperoni

Gli spaghetti con triglie e peperoni accostano la dolcezza del peperone al gusto saporito delle triglie, e anche se sono un pò laboriosi, il risultato vi ripagherà della fatica e potete essere sicuri di stupire i vostri ospiti.

Per la ricetta ho preso spunto dal Televideo Magazine e Cucina, dove trovo spesso ottime idee per i miei piatti, che non seguo mai alla perfezione, ma modifico a mio piacimento.

Per preparare questi spaghetti con triglie e peperoni uno dei passi fondamentali è preparare il brodetto con le lische e le teste delle triglie. Quindi dal pescivendolo fatele sfilettare, ma ricordatevi di farvi dare anche le lische e le teste delle triglie.

Ma ora prepariamo gli spaghetti con triglie e peperoni

      1. Iniziamo a scaldare l’acqua per cuocere gli spaghetti.
      2. Mettiamo in padella i due spicchi d’aglio tagliati a metà ed un filo di olio extra vergine d’oliva.
      3. Facciamo soffriggere e poi aggiungiamo metà peperone rosso tagliato a dadini e le teste con le lische delle triglie.
      4. Sfumiamo con il mezzo bicchiere di vino bianco secco, lasciando il fuoco alto.
      5. Quando il vino sarà evaporato procederemo a filtrare questo intingolo che avrà creato un delizioso brodetto.
      6. Adesso rosoliamo i filetti di triglia su entrambi i lati, e quando saranno diventati bianchi potremo unire l’intingolo; mescoliamo bene.
      7. Uniamo infine i pomodorini pachino tagliati a metà, l’altra metà di peperone rosso tagliato a dadini, regoliamo di sale e lasciamo cuocere a fuoco basso per altri 5 minuti.

Scoliamo la pasta molto al dente e terminiamo la cottura mantecando con un mestolo di acqua di cottura della pasta e con il prezzemolo fresco tritato e una spolverata di pepe.Spaghetti con triglie e peperoni

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

15 − dodici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.