Spaghetti mazzancolle calamari e zucchine

Spaghetti mazzancolle calamari e zucchine

Dosi per:
4 persone
Tempo:
30 minuti
Costo:
Alto

Gli spaghetti mazzancolle calamari e zucchine sono un primo piatto gustoso, leggero e sano, a base di pesce fresco, con poche calorie, quindi perfetto anche per chi è a dieta.

E’ un piatto di facile preparazione, e per la sua riuscita dobbiamo procurarci ingredienti di ottima qualità, quindi procuratevi pesce molto fresco. Le mazzancolle vengono anche chiamate “Gamberi imperiali” per le  striature marroni su di un fondo sabbia/verde.

Ingredienti

  • 300 grammi di spaghetti
  • 150 grammi di mazzancolle fresche già pulite, pari a circa 12 mazzancolle intere
  • 1 calamaro piccolo, circa 250 gr
  • 2 zucchine romanesche
  • 1 spicchio di aglio
  • Olio extra vergine d’oliva
  • Sale

Procedimento

  1. Puliamo le mazzancolle togliendo il guscio, la testa e sfilando il filetto nero dell’intestino; teniamo da parte le teste.
  2. Puliamo il calamaro e tagliamo la sacca a quadratini, e il tentacolo a pezzi.
  3. Tagliamo le zucchine a listarelle.
  4. Adesso facciamo un brodetto di pesce con le teste delle mazzancolle: dobbiamo metterle in un pentolino con un bicchiere di acqua fredda e poi facciamo bollire. Quando verrà in superficie la schiumetta possiamo spegnere, filtrare il brodo e metterlo da parte.
  5. Mettiamo in padella olio, lo spicchio d’aglio tagliato a metà e facciamo imbiondire, poi aggiungiamo il pesce e facciamo cuocere al massimo per 3 minuti.
  6. Togliamo il pesce, aggiungiamo le zucchine con un cucchiaio di olio e facciamole saltare per 10 minuti.
  7. Aggiungiamo nella padella delle zucchine le mazzancolle, il brodetto di pesce e regoliamo di sale.
  8. Scoliamo gli spaghetti a metà cottura e mettiamoli nella padella in cui abbiamo in cottura le mazzancolle, le zucchine e il brodetto di pesce, a fuoco alto.
  9. Completiamo la cottura degli spaghetti girando spesso.
  10. Togliamo l’aglio e serviamo i nostri spaghetti mazzancolle, calamari e zucchine.

Consigli per chi è a dieta

Se volete rendere il piatto più leggero potete cuocere le zucchine al vapore invece di farle saltare in padella, e potete far cuocere le mazzancolle con un cucchiaio di olio e un cucchiaio di acqua mettendo tutto insieme nella padella, senza soffriggere nulla.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

3 + cinque =