Spaghetti alla norma con olive ascolane

Ecco una versione rivisitata del sugo alla norma, con aggiunta di gustose olive ascolane!! ottima!!
normaMini

Non so se vi è capitato di mangiare le melanzane e sentire quel gusto amarognolo; mi sono accorta che quando le compro al supermercato non è così forte, ma quando le compro al mercato è molto più marcato e per niente gradevole! Così devo per forza metterle per almeno 30 minuti sotto sale. Per questa ricetta taglio le melanzane a rondelle, prendo uno scolapasta ampio, ci metto dentro le melanzane precedentemente cosparse di sale e poi metto sopra un peso, può essere per esempio anche una pentola riempita d’acqua. Dopo un pò vedrete che inizieranno a perdere un pò di acqua. Trascorsi i trenta minuti (ma si possono lasciare anche di più, io al massimo le lascio per un’ora), si devono asciugare usando un panno pulito, mi raccomando però di non salarle durante la cottura perchè hanno già assimilato il sale che abbiamo messo per farle spurgare.
Dopo questo procedimento possiamo passare alla spiegazione della ricetta!

Ingredienti per 4 persone:
Melanzane, 1kg
Olive ascolane denocciolate
Ricotta salata, 50 gr
Pomodori rossi, 500 gr
Aglio, uno
Olio extra vergine d’oliva
Sale
Pepe
Basilico fresco

In un tegame mettere l’olio con uno spicchio d’aglio; aspettare che l’aglio diventi dorato e aggiungere il pomodoro; coprire e far cuocere fino ad ottenere una salsa di pomodoro Nel frattempo friggere le melanzane, mettere da parte alcune rondelle per la guarnizione del piatto, le altre tagliarle a striscioline e aggiungerle nella salsa di pomodoro, aggiungere anche le olive ascolane ed una grattugiata di ricotta salata. Assaggiare ed eventualmente aggiungere pochissimo sale e un po’ di pepe. Scolare la pasta nel tegame spolverizzando ancora con pochissima ricotta salata e foglie di basilico fresco spezzettate con le mani. Amalgamare bene il tutto; mettere in un piatto di portata, guarnirlo con le rondelle di melanzane e foglie di basilico.

norma

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

cinque + uno =